La Radiologia Digitale Ú una modalitÓ di acquisizione del-l'immagine RX che permette di sfruttare software e hardware abili all'archiviazione di immagini e alla loro modificazione post-acquisizione.
Questi esami permettono d’individuare non solo le patologie ossee, quali fratture, lussazioni, ma anche le alterazioni che
determinano modificazioni delle ossa e delle articolazioni: malformazioni scheletriche,processi degenerativi o
neoplastici.
La radiografia non ha controindicazioni, se non in caso di gravidanza.

Presso il nostro centro Ú possibile effettuare radiografie di tutte le parti del corpo:

APPARATO RESPIRATORIO:

  • EPIFARINGE
  • TORACE IN 2 PROIEZIONI
  • TELECUORE IN 4 PROIEZIONI

APPARATO SCHELETRICO:

  • COLONNA CERVICALE
  • COLONNA DORSALE
  • COLONNA LOMBO-SACRALE
  • SACRO E COCCIGE
  • COLONNA IN TOTO
  • COLONNA IN TOTO E BACINO SOTTO CARICO
  • BACINO
  • ARTI INFERIORI E BACINO SOTTO CARICO
  • CRANIO
  • SELLA TURCICA
  • CLAVICOLA
  • SCAPOLA
  • SPALLA
  • OSSA NASALI
  • EMIMANDIBOLA
  • ARCATA DENTARIA SUPERIORE E INFERIORE
  • ORTOPANORAMICA DENTALE DIGITALE
  • ARCATA ZIGOMATICA
  • STRATIGRAFIA A.T.M.
  • A BOCCA APERTA E CHIUSA
  • SCHELETRO TORACICO COSTALE
  • EMIGABBIA TORACICA DX O SX
  • STERNO
  • MANO E POLSO
  • PER VALUTAZIONE ETA’ OSSEA
  • AVAMBRACCIO
  • BRACCIO
  • GOMITO
  • MANO
  • POLSO
  • ANCA
  • ASSIALE DELLA ROTULA
  • ATLANTE ED EPISTROFEO
  • CALCAGNO
  • CAVIGLIA
  • FEMORE
  • GAMBA
  • GINOCCHIO FUORI E SOTTO CARICO
  • PIEDE FUORI E SOTTO CARICO


CONTRASTOGRAFIE

APPARATO DIGERENTE:

  • ESOFAGOGRAMMA
  • STOMACO E DUODENO
  • DIGERENTE COMPLETO

ARTI E COLONNA SOTTO CARICO.

L’RX della colonna Ú un esame radiografico dedicato allo studio della colonna vertebrale nei suoi tratti cervicale, dorsale e lombo-sacrale. L’esame radiografico, ossia l’utilizzo di radiazioni, Ú l’esame di prima scelta nella valutazione delle strutture ossee e in questo campo specifico nella valutazione dei corpi vertebrali e dei loro rapporti articolari e con il
midollo spinale.
E’ un esame non doloroso e di breve durata utilizzato nei bambini per evidenziare la presenza di malformazioni congenite,
vale a dire giÓ presenti alla nascita oppure negli adolescenti, per valutare la presenza di deformazioni della colonna dovute ad un’errata postura durante lo sviluppo (Rx sotto carico).
Un altro importante campo d’applicazione riguarda i traumi (contusioni, distorsioni, lussazioni, fratture) la cui gravitÓ Ú
legata strettamente al grado d’interessamento del midollo spinale ed a tutte le patologie legate al metabolismo del
calcio e all’ invecchiamento.
La radiografia degli arti inferiori Ú eseguita in ortostasi su un unico radiogramma. Lo studio radiologico generalmente si estende dal bacino alle caviglie ed Ú effettuato stando in piedi (ortostasi) e su un’unica immagine (radiogramma).
La radiografia arti inferiori viene eseguita per studiare le asimmetrie del bacino e degli arti inferiori.

Come si svolge

L’esame non Ú doloroso nÚ fastidioso. Durante la radiografia, che richiede pochi secondi, il paziente Ú invitato a mantenere l’immobilitÓ.
La durata dell’esame varia a seconda della zona da eseguire radiologicamente, pu˛ richiedere circa 10 minuti. Il paziente
viene posizionato in stazione eretta.

Preparazione

Per la radiografia non Ú richiesta alcuna preparazione. Al momento dell’esame il paziente dovrÓ togliere
oggetti metallici, orecchini, orologi, anelli e collane.

Quando non si pu? fare

L’unica controindicazione Ú la gravidanza; particolare attenzione deve essere posta a bambini e adolescenti
per i quali Ú necessario valutare l’appropriatezza del quesito clinico.